chi sono:

 
 

IMG_3029.JPG
 
 

 

Un imprenditore del sud dell’Italia, nato e cresciuto in una tipica famiglia della operosa provincia italiana, nella città di Benevento. Ai confini della Campania, dove tutto è Napoli e vicino o lontano dal Vesuvio. Ma la mia Benevento è altra cosa, una media città di circa sessantamila anime. In questa città, da un brillante Avvocato e da una biologa improvvisatasi, con grande successo, direttrice d’albergo, nasco Io, Leonardo, primo di due figli. L’ambizione è già nel nome, il desiderio di eccellere, la voglia di uscire da quel “micromondo” che è la mia città, mi hanno portato fuori, a studiare a Roma, a viaggiare per girare per conoscere il mondo.  Ed è viaggiando, tanto, tantissimo, che ho scoperto il mio orgoglio di essere italiano, la fortuna di essere speciale in quanto italiano, perché noi abbiamo qualcosa che non ha nessun altro al mondo la nostra italianità che è un mix meraviglioso di storia, cultura, cadenza, musica, spirito e sapori.

Come dicevo ho studiato a Roma, dove mi sono laureato in legge, appassionandomi e specializzandomi nel diritto commerciale internazionale e di questo ne ho fatto una professione, fondando una società che accompagna gli imprenditori italiani nel mondo, aiutandoli nelle loro mire espansionistiche. Nel frattempo mi sono dedicato anche alle attività di famiglia interessandomi di albergazione, catering ed organizzazione di eventi, scoprendo il meraviglioso mondo dell’enogastronomia.

Alla mia voglia di fare impresa, si è da sempre accompagnata la passione politica che si è però limitata in quella che amo definire la “tifoseria” . 

Appartengo a quella generazione che nel ’94 aveva solo nove anni, ma che già si lasciò affascinare da quell’ambizioso imprenditore che a reti unificate annunciava la sua discesa in campo perché “l’Italia è il paese che amo”… da allora, non ho cambiato idea, ero e sono convinto che l’unico statista italiano degli ultimi anni si chiami Silvio Berlusconi. In lui ho riposto le mie speranze, i miei sogni di vedere un paese nuovo, moderno finalmente liberale. 

Quando ho avuto modo di conoscere Silvio Berlusconi ho capito il senso di una frase attribuita al grande filosofo tedesco Hegel, che vedendo Napoleone a Jena scrisse “ho visto cavalcare lo spirito del mondo”.

 


Poi consultare qui il mio C.V.