INCENDIO STIR PONE ATTENZIONE SU EMERGENZA PIANO GESTIONE RIFIUTI

Mi sono recato questa mattina sul luogo dell'incendio del capannone dello STIR di Casalduni (Benevento), che ha coinvolto un’area di circa 300 metri quadrati adibito alla vagliatura dei rifiuti. Prezioso, come sempre, l’intervento di tre squadre del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco che hanno iniziato a domare l’incendio già dall’alba.

Il rogo odierno rappresenta un pericolo ambientale ed un rischio per la salute dei cittadini, oltre ad un danno per i lavoratori e per il servizio di smaltimento dei rifiuti. È necessario che le autorità competenti facciano immediata luce sulla natura dell’incendio, dal momento che leggiamo sui media non essere il primo avvenuto in Campania, e che diano informazioni ai cittadini rispetto al livello d’inquinamento causato dalla combustione. Essendo questo l’unico punto per lo smaltimento dei rifiuti, si creerà sicuramente un problema al servizio. 

IMG_7328.JPG

L’incendio di questa mattina porta all’attenzione dei cittadini e dei media le gravi responsabilità del Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, circa la sua inefficienza nel predisporre un piano integrato per la gestione del ciclo completo dei rifiuti in Campania, in grado di garantire l'ordinario e d’intervenire prontamente al verificarsi di emergenze come questa. Aspettiamo pertanto con impazienza la risposta di De Luca, oltre ad azioni concrete, augurandoci che questo non sia l’ennesimo fallimento della Regione a discapito dei cittadini del Sannio, così come sta avvenendo in ambito sanitario con l’ospedale Rummo.

IMG_7326.JPG